domenica 24 aprile 2011

Giovanni Paolo II da Roma al mondo intero (28 aprile)



Giovedì 28 aprile 2011, alle 19, in teatro




ci prepariamo all'evento della beatificazione di Giovanni Paolo II




con alcuni degli autori di un recente libro a lui dedicato:



Augusto D'Angelo, storico, prof. dell'Università La Sapienza e



Antonio Scornajenghi, ricercatore dell'Università Roma Tre

sabato 23 aprile 2011

I ragazzi del primo anno di Cresima in preghiera a via della Conciliazione



Tutto è iniziato in un incontro di catechismo del mese di marzo. Parlando del periodo quaresimale, del suo significato e del come pregare, si è percepita un'esclamazione: -Uh, la Via Crucis!!!-


Il tono, sinceramente, non era dei più favorevoli. -Uh, la Via Crucis!!!? - Ho ripetuto
con la stessa intonazione... C'è stato un piccolo momento di imbarazzo, qualcuno si è scusato, poi qualche sorriso. Di nuovo ho ripetuto: -Uh, la Via Crucis!!! Non c'è bisogno di scusarsi, cerchiamo di capirne il motivo.
Ne è emerso che alcuni ragazzi non riuscivano a seguire tutti i momenti della preghiera, la percepivano quasi "noiosa" perché non la coglievano nella sua interezza. Così, dato che a via della Conciliazione avevano già allestito le quattordici stazioni, c'è stata la possibilità di "viverla". L'uscita, accompagnata anche da alcuni genitori, è stata preceduta da un incontro in cui in parte è stato spiegato il significato delle stazioni ed in parte è stato proposto un cammino di meditazione collettiva, ma di preghiera individuale, che poteva essere a voce alta o silenziosa. L'unico impegno era una "sentita" partecipazione: un tuffarsi nel vero cammino al Calvario,con la mente e con il cuore.
Le sculture hanno aiutato: la loro grandezza e l'espressione dei personaggi rappresentati, il poter essere vicino alle "scene" e parte di esse, la possibilità di poter allungare la propria mano per sfiorare quella di Gesù nella sua seconda caduta... La sosta ad ogni stazione è stata accompagnata dalla lettura a voce alta della didascalia da parte di un ragazzo, da una mia semplice spiegazione che ha cercato di mostrare anche l'aspetto simbolico e dalla preghiera personale privata e silenziosa di ciascuno.
E' stato un cammino speciale, quasi siamo stati avvolti nel cammino... non si sentivano più neanche i rumori della vita quotidiana...
Completata l'ultima stazione, un ragazzo ha esclamato:- Che bello!-
Questo è stato bellissimo.

Due nuovi album fotografici



martedì 19 aprile 2011

Settimana Santa



La Settimana Santa è la settimana nella quale il Cristianesimo celebra gli eventi di fede correlati agli ultimi giorni di Gesù, comprendenti in particolare la sua passione, morte e resurrezione.
In tutto il mondo, i cattolici chiamano Settimana Santa il periodo, da Domenica delle Palme al Sabato Santo, che precede la Pasqua, cioè la domenica in cui si ricorda la Resurrezione dai morti di Gesù Cristo. La Pasqua è la massima solennità della fede cristiana e ogni anno si celebra la prima domenica di luna nuova di Primavera (tra fine Marzo e Aprile).

La Settimana Santa si apre con la Domenica delle Palme, o Domenica Santa della Passione, nella quale si celebra l'entrata trionfale di Gesù a Gerusalemme, acclamato come Messia e figlio di Davide. Nella liturgia cattolica viene letto il racconto della Passione di Gesù secondo l'Evangelista corrispondente al ciclo liturgico che si sta vivendo. La tradizione risale a prima del IV secolo. Questa ricorrenza non segna la fine della Quaresima che, nella forma ordinaria del rito romano, si conclude il giovedì santo esattamente prima della messa vespertina.

Lunedì, martedì e mercoledì santo
Il lunedì, martedì e mercoledì santo la Chiesa contempla in particolare il tradimento di Giuda per trenta denari. La prima lettura della Messa presenta i primi tre canti del Servo del Signore che si trovano nel libro del profeta Isaia (42,1-9; 49,1-6; 50,4-11).

Giovedì santo
Durante la mattina del Giovedì santo non si celebra l'eucarestia nelle parrocchie, perché viene celebrata un'unica Messa (detta Messa del Crisma) in ogni diocesi, nella chiesa cattedrale, presieduta dal vescovo insieme a tutti i suoi presbiteri e diaconi. In questa messa vengono consacrati gli Olii santi e i presbiteri rinnovano le promesse effettuate al momento della loro ordinazione.


Il triduo pasquale
Giovedì santo
Il solenne triduo pasquale della passione, morte e risurrezione di Cristo inizia nel pomeriggio del giovedì santo. In ora serale si celebra la Messa in Cena Domini, nella quale si ricorda l'Ultima Cena di Gesù, la istituzione dell'Eucarestia e del sacerdozio ministeriale, e si ripete il gesto simbolico della lavanda dei piedi effettuato da Cristo nell'Ultima Cena. Alla fine della messa gli altari restano senza ornamenti, le croci velate e le campane silenti. La croce verrà scoperta il giorno dopo, il Venerdì Santo durante la parte delle speciale cerimonia che (in quel giorno e solo in quel giorno) sostituisce l'adorazione della croce alla liturgia eucaristica.


Venerdì santo
Il Venerdì Santo è il giorno della morte di Gesù sulla Croce. La chiesa celebra verso le tre del pomeriggio la solenne celebrazione della Passione, divisa in tre parti:
La Liturgia della parola, con la lettura del quarto canto del servo del Signore di Isaia (52,13-53,12), dell'Inno cristologico della lettera ai Filippesi (2,6-11) e della passione secondo Giovanni.
L'adorazione della croce.
La santa comunione con i presantificati.
Il Venerdì Santo è tradizione effettuare la Via Crucis. La chiesa cattolica pratica il digiuno ecclesiastico e si astiene dalle carni come forma di partecipazione alla passione e morte del suo Signore.


Sabato Santo
Il Sabato Santo è tradizionalmente giorno senza liturgia: non si celebra l'Eucaristia, e la comunione ai malati si porta solamente ai malati in punto di morte.
Nella notte si celebra la solenne Veglia pasquale, che, nella chiesa cattolica, è la celebrazione più importante di tutto l'Anno Liturgico. In essa:
Si celebra la Resurrezione di Cristo attraverso la liturgia del fuoco: al fuoco nuovo si accende il cero pasquale, che viene portato processionalmente in chiesa; durante la processione si proclama La luce di Cristo, e si accendono le candele dei fedeli. All'arrivo al presbiterio il cero è incensato e si proclama l'Annuncio Pasquale.
La liturgia della Parola ripercorre con sette letture dell'Antico Testamento gli eventi principali della storia della salvezza, dalla creazione del mondo attraverso la liberazione del popolo d'Israele dalla schiavitù d'Egitto, alla promessa della nuova alleanza. L'Epistola proclama la vita nuova in Cristo risorto, e nel Vangelo si legge il racconto dell'apparizione degli angeli alle donne la mattina di Pasqua.
Segue la liturgia battesimale, nella quale tutti i fedeli rinnovano le promesse del proprio battesimo, e vengono battezzati, se ce ne sono, i catecumeni che si sono preparati al sacramento.
La liturgia eucaristica si svolge come in tutte le messe.


Domenica di Resurrezione
La domenica di Resurrezione torna a riecheggiare la gioia della veglia pasquale. Tale domenica è ampliata nell'Ottava di Pasqua: la Chiesa celebra la pienezza di questo evento fondamentale per la durata di otto giorni, concludendo la II domenica di Pasqua, chiamata fin dall'antichità domenica in albis, che Giovanni Paolo II ha voluto dedicare al ricordo della divina Misericordia.

Vedi anche:
http://pastorale.myblog.it/archive/2011/04/18/la-settimana-santa-e-seguire-una-persona.html

lunedì 18 aprile 2011

PASQUETTA IN ORATORIO (25.4.11)


GLI AMICI DELL’ORATORIO ORGANIZZANO UNA GIORNATA DI FESTA NEI NOSTRI AMBIENTI:


PROGRAMMA:

• ORE 9 E 10,30 S. MESSA IN CHIESA

• ORE 12,45 APERITIVO IN ORATORIO

• ORE 13 PRANZO SOTTO IL GAZEBO BRUSCHETTE, GNOCCHETTI AL GORGONZOLA O AL RAGU’ GRIGLIATA MISTA, VERDURE, FRUTTA, DOLCE E CAFFE’

• ORE 15 LA FESTA CONTINUA IN TEATRO CON MUSICHE E ANIMAZIONE


ISCRIVERSI IN UFFICIO PARROCCHIALE ENTRO GIOVEDI 21 APRILE

€ 10 ADULTI € 5 RAGAZZI CON MENO DI 12 ANNI

martedì 12 aprile 2011

Via Crucis per le vie del quartiere (venerdì 15 aprile)


VIA CRUCIS per le vie del quartiere,

venerdì 15 aprile

alle 20.30



Piazza R. Pilo, via Carini, via Rossetti, largo Berchet, viale Saffi, via Albini, via Quadrio, chiesa

domenica 10 aprile 2011

Nuovo album di foto "storiche e architettoniche"



XIII Settimana della Cultura di Roma


Dal 9 Aprile 2011 al 17 Aprile 2011


Una festa per tutti: visite in musei e luoghi d’arte, siti storici, monumentali e archeologici aperti gratuitamente per riscoprire Roma con occhi diversi Anche quest’anno Roma è in prima linea con le proposte per la XIII Settimana della Cultura proclamata su tutto il territorio nazionale.

In occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia, il pubblico potrà riconoscere luoghi e memorie legati a fatti ed eroi del Risorgimento e potrà rendersi conto delle trasformazioni urbanistiche e monumentali che cambiarono il volto di Roma Capitale all’indomani dell’Unità. Imperdibile il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, recentemente aperto nei pressi di Porta San Pancrazio: documenti storici, opere d’arte, materiali multimediali e didattici qui custoditi rievocano la storia e i personaggi di quella pagina fondamentale del Risorgimento. Alcuni itinerari interesseranno i monumenti archeologici lungo le strade percorse dai Bersaglieri nel 1870, dall’ingresso in città a ponte Nomentano, attraverso i quartieri Nomentano e Salario, fino alle Mura Aureliane e a Porta Pia. In molti Musei Civici, durante la Settimana della Cultura, sono in corso diverse mostre. Tutta da scoprire L'imprevedibile leggerezza della materia. L’arte della ghisa tra Ottocento e Novecento, alla Casina delle Civette di Villa Torlonia, che documenta la fortunata stagione del materiale nelle arti applicate, a cavallo tra i due secoli. Una selezione rappresentativa di dipinti, sculture e disegni di Mirko Basaldella si può visitare al Casino dei Principi, semprea a Villa Torlonia, nella mostra a lui dedicata: Mirko nel tempo e nel mito. Mentre il Museo di Roma Palazzo Braschi propone Poesia della natura. Acquerelli di Onorato Carlandi. Al Museo Bilotti, la mostra Alessandra Giovannoni. In cammino riunisce per la prima volta i principali dipinti dell’artista che rivolge su Roma il suo sguardo poetico. Infine, una prospettiva insolita per mettere a fuoco uno dei protagonisti del Risorgimento: al Museo Napoleonico si indaga il rapporto tra Giuseppe Mazzini e la musica. Per gli itinerari in città, ampia scelta tra siti archeologici, dal Sepolcreto Salario al Parco degli Acquedotti, al Teatro di Marcello, e mete fuori dai circuiti più scontati come il Museo del Teatro Argentina, il Mausoleo ed Ossario Garibaldino e il Complesso Monumentale del Cimitero del Verano. Chi preferisce il verde può scegliere la passeggiata nei Giardini segreti di Villa Borghese, oggi ripristinati secondo l’originale progetto seicentesco.


Programma dei chierichetti per la Pasqua 2011


venerdì 8 aprile 2011

Piazze per la sostenibilità e la Pace" - Stazione Quattro Venti



Domenica 10 aprile 2011 dalle ore 10.00 al tramonto Stazione Quattro Venti (Piazza Federico Caffè) Mangiare sano, bere sano, respirare sano: ecco le aspirazioni di base di ogni persona, nessuno escluso. In piazza tante le informazioni e le pratiche concrete per raggiungere questi obiettivi.

domenica 3 aprile 2011

Meeting giovani amici Cric (30 aprile)

Prossimo incontro interparrocchiale degli UNIVERSITARI e, in questa occasione, anche degli ADOLESCENTI Sabato 30 aprile, Parrocchia di San Giulio Universitari: dalle 10 fino al pranzo Adolescenti: dal pranzo fino alle 17 Incontreremo anche un gruppo di giovani provenienti dalle Parrocchie del nord Italia accompagnate dal nostro p.Giuseppe Beffa.

venerdì 1 aprile 2011

Il bollettino di APRILE 2011


Speciale futuri animatori grest


Se vuoi entrare a far parte del mitico club di coloro che animeranno il grest della prossima estate, non perdere tempo!

MERCOLEDI’ 6 APRILE, alle 19.30, in teatro: INCONTRO + CENA di presentazione del cammino di formazione (obbligatorio per i nuovi animatori)!

Il corso proseguirà ogni mercoledì, dalle 19.30 alle 20.30 in teatro.

PREPARAZIONE DEL GREST con vecchi e nuovi animatori: da domenica 8 maggio, ogni domenica dalle 19.30 alle 21!